WeCreativez WhatsApp Support
Ciao, se vuoi puoi scriverci su Whatsapp!
Ciao! Come posso aiutarti?

Blog

Il carciofo, uno degli ortaggi più amati, è il protagonista di tantissimi primi piatti e sfiziosi contorni, particolarmente amato per la sua versatilità e per il suo sapore delicato.

Nella vita di tutti i giorni utilizziamo i carciofi come ingrediente principale delle nostre ricette, ma ci siamo mai fermati a pensare a quali caratteristiche e proprietà contengano?
Vediamo insieme cosa questo ortaggio possa offrire oltre al suo inconfondibile sapore.

Carciofo: la varietà primaverile e la varietà autunnale

Il carciofo ha diverse varietà che si differenziano in base al colore, la forme e alla presenza o meno di spine.
Un'altra distinzione fondamentale è data anche dalla posizione geografica in cui l'ortaggio viene coltivato e raccolto, che può variare nettamente la sua stagionalità.

Si può parlare infatti di due stagioni in cui il carciofo raggiunge la stagionatura fornendo così ben due varietà, quella primaverile e quella autunnale. Prevalentemente i carciofi che possono essere raccolti già in autunno sono coltivati nel sud Italia e nelle isole mentre risultano essere più tardivi quelli coltivati nelle terre del nord Italia.

La varietà primaverile, chiamati anche carciofi uniferi, raggiungono la stagionatura tra l'inizio di Marzo e Giugno e sono di solito contraddistinti da sapori più delicati e cuori teneri.
Alcuni esempi di carciofi uniferi sono i tipici carciofi romaneschi, dalla forma tondeggiante e dalle sfumature violacee, oppure i carciofi abruzzesi dalla tinta viola e verde e dal sapore particolarmente suggestivo.

La varietà autunnale, chiamati anche carciofi rifiorenti, raggiungono la stagionatura tra Ottobre e Novembre e sono di solito contraddistinti da un sapore più incisivo e da una “corazza" più corposa e croccante.
Alcuni esempi di carciofi tardivi sono sicuramente il carciofo brindisino, contraddistinto da una forma allungata dalle tonalità verdi e violacee e dal sapore intenso oppure dal più coltivato carciofo siciliano, quello violetto Catanese, che presenta un colore viola intenso e una forma allungata.

Carciofo mazzaferrata: una varietà di carciofo locale

È importante anche parlare di una varietà di carciofo molto vicina a noi per storia e utilizzo: il carciofo mazzaferrata.

Questa varietà cresce nei territori del Centro-Sud Italia proprio tra l’autunno e la primavera e vede il periodo di raccolta ideale nel mese di marzo.

Ha avuto grande diffusione per il suo sapore: dona un retrogusto dolciastro e soprattutto al palato risulta essere tenero e carnoso.

Per queste ragioni è stato largamente usato in cucina, e vede la sua preparazione ideale con farciture varie.

Proprietà del carciofo: cosa contiene e perché fa bene mangiarlo?

Il carciofo ha sicuramente un gusto avvincente e delicato, tanto che sono molte le ricette che lo prendono come protagonista, ma se si parla di carciofo non è solo il palato a trarne vantaggio.

I carciofi sono infatti pieni di vitamine e minerali utili per il corretto funzionamento dell'organismo. Per la maggior parte parliamo di vitamine del gruppo B, nello specifico le vitamine B1,B2 e B3, ma anche le vitamine A e C.
Fra i minerali presenti possiamo trovare invece una grande quantità di potassio ma anche ferro, magnesio, calcio, fosforo, rame, zinco, manganese e selenio.

Questo ortaggio ha però anche molte qualità nascoste che aiutano la depurazione dell'intero organismo.
Fra queste la più importante è sicuramente la sua azione sul fegato in cui la cinarina, presente appunto nel carciofo, rinforza la secrezione della bile e aiuta il fegato nella sua azione principale, quella di disintossicare l'intero organismo.

Possiede inoltre delle proprietà antiossidanti che aiutano a contrastare la formazione dei radicali dell'ossigeno diminuendo l'invecchiamento cellulare, mentale e fisico oltre a ridurre significativamente anche le possibilità di contrarre tumori.

Non è da dimenticare anche la sua azione estremamente diuretica che aiuta quindi l'organismo ad eliminare le scorie depurandolo attraverso la diuresi.
In ultima parte i carciofi sono anche estremamente cari a chi soffre di colesterolo alto e diabete, questo perché le sue proprietà aiutano ad abbassare le quantità di colesterolo cattivo e di glicemia.

Utilizzare il carciofo in cucina

Prima di acquistare i carciofi è importantissimo capire quale ricetta si vuole preparare, questo perché esistono varianti che si addicono più alla cottura nel forno, proprio perché più corposi e croccanti, oppure alla cottura in acqua o per essere messi sott'olio, in genere più teneri e delicati.
Dopo aver acquistato la varietà più adatta è bene pulire e sciacquare i carciofi prima di utilizzarli per la composizione delle pietanze.

Come la maggior parte delle verdure, anche il carciofo conserva tutte le sue caratteristiche e qualità quando viene consumato crudo, condito con un filo di olio e, per chi lo preferisse, con delle scaglie di formaggio stagionato.
Non è però da escludere anche la possibilità di consumare i carciofi cucinati in forno e su piastre, conditi a piacere in base ai gusti e ai prodotti locali. Si potrebbe anche decidere di usarli per comporre sfiziose portate ricche di sapore, arricchite da erbe aromatiche, spezie e formaggi.

Nel caso decidiamo di consumare i carciofi bolliti è bene conservare l'acqua di cottura per poi utilizzarla per altri piatti nutrienti come brodi e zuppe di carciofo, questo perché è proprio in quest'acqua che si conservano tutte le proprietà e le caratteristiche dell'ortaggio.
Se vogliamo invece mettere dei carciofini sott'olio è bene conoscere tutte le regole del procedimento di cottura, sterilizzazione e conservazione del prodotto o si potrebbe incorrere nella creazione del botulino, uno dei batteri più pericolosi che si possano trovare negli alimenti da conserva.

Prova i carciofi della Macelleria Agricola Fratelli Pompa!

Nel caso fossi alla ricerca di carciofini deliziosi pronti da gustare e portare in tavola ti consigliamo sicuramente di comprare varietà di qualità per sorprendere il palato di tutta la famiglia.
In particolare la scelta che la Macelleria Agricola Fratelli Pompa offre al proprio pubblico è davvero sfiziosa e appagante, ottima sia per pranzi in famiglia che per sofisticate cene con gli amici.

Fra i prodotti più gustosi offerti da questo punto vendita e shop online troviamo gli inconfondibili carciofi abruzzesi sott'olio lavorati a mano, l'ideale per poter offrire degli antipasti freschi e genuini e per accompagnare aperitivi e brunch con un tocco di gusto in più che saprà accontentare anche il palato più raffinato.

Per chi avesse bisogno di una quantità più elevata di carciofini sott'olio la Macelleria Agricola Fratelli Pompa offre anche una versione più grande dei carciofini abruzzesi, pronti per essere gustati in qualsiasi occasione.

Se invece sei alla ricerca di una vera e propria esplosione di sapori, devi assolutamente degustare i carciofi nostrani, nella varietà mazzaferrata, ripieni di pane e uova arricchiti con prezzemolo e l'inconfondibile gusto del parmigiano Reggiano stagionato oltre 30 mesi.